Raccolta abusiva di materiale edile presso i cassonetti: denunziato e punito.

Il triestino residente oltre confine, dopo aver effettuato lavori di manutenzione edile rimuovendo una copertura di guaine catramate da un fabbricato di Opicina, ha tentato di disfarsi dei rifiuti speciali versandoli nei cassonetti dei rifiuti urbani nel parcheggio del quadrivio. La sua iniziativa però è stata interrotta da una pattuglia della Stazione Carabinieri di Villa Opicina, da tempo attenta al contrasto del fenomeno delle discariche abusive sull’altipiano carsico. I militari hanno prontamente recuperato quanto già svuotato nel cassonetto e hanno posto sotto sequestro il carico assieme al furgone con targa slovena.

L’uomo non era in possesso del formulario per il trasporto dei rifiuti speciali ed è stato quindi denunciato a piede libero e multato per i costi che avrebbe dovuto sostenere per lo smaltimento in un centro specializzato. Si tratta di sanzioni amministrative e penali più alte rispetto a quelle che avrebbe affrontato se si fosse attenuto alle regole.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *